venerdì 1 gennaio 2016

L'Augurio più bello

Canto il tempo di un anno concluso mentre il nuovo si svela tra le pieghe del manto notturno. Canto una nenia al vagabondo sonno disattento e tardivo compagno nel socchiudere gli occhi e quietare i pensieri. E canto il perenne moto profuso dallo scorrere delle cose che angusta misura concede alla nostra splendida intuizione di una sconfinata eternità. Eppoi l'amore dalle mille sembianze e la tenerezza struggente colta nell'attimo che il cuore conosce. Canto la gioia piena la dolorosa amarezza la mediocrità eccelsa la perfidia geniale l'ordinaria bellezza. Il bene e il male che convivono o scuotono la terra e l'intatto stupore ovunque esso esista. Canto e canto del mondo la quiete e gli affanni mentre il tempo come onda culla i pensieri di questa notte che è già domani. Un cordiale augurio e... buona vita!

Versi di Parizia Russo


La mail più bella:
l'SMS più gradito:Novus annus et pulchra va impleatur et ignis accendi......Che il nuovo anno sia un bel contenitore da riempire e fuoco da accendere. Auguri!!!

1 commento:

  1. Buona vita anche a te...Grazie della bellissima poesia

    RispondiElimina