domenica 31 marzo 2013

30 Marzo 2013

Ho guardato tutto il giorno il cellulare, ho atteso un sms che sciogliesse un nodo di tristezza ed incomprensione

non ho ancora compreso una mail durissima di qualche mese fa
ho pensato ad un momento di rabbia
un semplice augurio di buon compleanno non avrebbe significato riprendere a scriversi
non avrebbe significato rincontrarsi
avrebbe solo restituito bellezza a dei ricordi

Come si può dire, ora scordo tutto?
credo  nulla che sia stato bello ed importante si possa scordare, si può solo riporlo in quell'angolo del nostro cuore con dolcezza o leggerezza

non come un macigno di incomprensione

avrei voluto rimuovere quel macigno
sedermi sulla sponda dei miei ricordi e sorridere ad un passato che scorra lento nel fiume dei miei pensieri
un semplice augurio di buon compleanno , quasi un perdono, il suo perdono per qualcosa che non comprendo, il mio perdono

Mia sorella ha detto in occasione del mio 51esimo compleanno:

Mai visto un compleanno più triste.

12 commenti:

  1. Quando qualcosa si rompe, la gente ha bisogno di "odiare", perché così è più facile "staccare", voltare pagina. E' più difficile staccarsi da qualcosa che si apprezza ancora. Ci vuole molto equilibrio per riuscirci.
    Spero comunque che questo periodo passi presto...
    Un abbraccio!

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao wolfghost, è sempre un grande piacere vederti nel mio spazio, la tua sensibilità verso le dinamiche del comportamento umano
      portano a riflessioni che permettono di guardare oltre le apparenze.

      Difficile comprendere perchè proprio colui che mi provoca tantissimo dolore sia lo stesso in grado di estrapolare i colori dentro di me, difficile capire perchè il suo "forse odio" riescano a paralizzare il mio desiderio di dipingere togliendovi improvvisamente il senso. Il nostro essere interiore si stacca troppo spesso dalla logica , ragione e razionalità, la mia anima è selvaggia, corre come una gazzella dietro ad un leone cattivo.
      Grazie

      Elimina
  2. Non sempre qualcosa che si è rotto si può ricostruire.. a volte è meglio farsene una ragione e andare avanti.
    Tantissimi auguri e grazie di aver condiviso con me la storia del vostro amato alano arlecchino. Leggere le vostre esperienze mi ha aiutato molto. Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valeria, non vorrei ricostruire qualcosa con costui, in realtà non ho mai costruito nulla,spero di riuscire ad incontrare un giorno, qualcuno che non sia cattivo, esattamente, cattivo come costui,eh si bastava poco, niente, un augurio,cercare di lasciare da parte crudeltà del tutto inutili.
      E' la cattiveria che mi disarma e mi lascia senza fiato.

      Temevo che la storia di Caruso ti rattristasse, mi fa piacere che in qualche modo un pochino contribuisca a sollevarti.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Questo compleanno è stato triste, il prossimo ti auguro sia migliore. La vita è il bello e il brutto, il triste e l'allegria, i ricordi e il presente, è tant'altro...Ma è vita. Ti abbraccio e forza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho descritto questo compleanno stranamente per ricordarne la tristezza, forse non è giusto, ma forse è un giorno da ricordare.
      Sai cosa mi diceva papà in giorni come questi?
      -prendi un foglio e traccia una linea verticale nel mezzo. da una parte scrivi tutto ciò che ti ha rattristato, dall'altra ciò che ti ha fatto felice, vedrai che la parte del foglio positiva è sempre in maggioranza, solo che non ci facciamo mai caso-
      Fra poco faccio un post seguendo questo consiglio.

      Elimina
  4. Spiace ma vai avanti, sempre avanti, interrogandosi, usando la mente e il cuore

    RispondiElimina
  5. Caro soffio, in questo momento mi sento come paralizzata, ma so che domani è un altro giorno, e come diceva Rossella in Via col vento, ci penserò domani.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Certe persone feriscono senza neppure rendersi conto del dolore che creano, la vera tristezza è per loro, che riescono a calpestare i fiori più belli senza averne coscienza.
    Orribile, una vita così.
    Tu invece risplendi.
    Patty

    RispondiElimina
  7. Ciao Patty, quello che è disarmante è la scoperta che certe caratteristiche le riscontri con uno scossone proprio nelle persone delle quali hai molta considerazione.

    RispondiElimina