domenica 10 agosto 2014


A me è successo questo:
non sono riuscito a fare finta di niente,
non volevo, in fondo.
Non potevo far altro
che cercare di portarti con me,
dal profondo,
per egoismo quasi, per farmi stare bene.
Anche se sapevo di non potere.
Anche se era rischioso.
Anche se tu non vuoi,
anche se, infine,
la tua felicità non dipende da me.
E non posso fare a meno
di chiedertelo di nuovo.
Solo per essere sicuro…
….Verresti?
Italo Calvino)

5 commenti:

  1. Risposte
    1. Ti ringrazio, tante belle cose anche a te, ciao!

      Elimina
  2. Ciao, ben tornata.
    Se ti va, e hai tempo, di passare da me, ci sono disegni di Meli, che attende un tuo giudizio.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Grazie! Ho visto i disegni di quando era piccola, mi sono deliziata molto, anzi devo dire che sono fonte d'ispirazione,da una bauletto ho tirato fuori i disegni di Irene ed ho pensato, così devo dipingere, con quest'animo non intaccato e semplice dei bimbi, credo sarà la mia prossima linea di pensiero, ricordare quando annusavo le matite, quando passeggiavo nei tramonti e navigavo nei mari nel foglio che avevo di fronte, specialmente la casetta con giardino, staccionata, albero, fiori ed ochette. Credo ci siano altri disegni recenti che desideravi farmi vedere, li vedrei tanto volentieri, non so dove guardare, se tu potessi guidarmi?
    Sto lavorando molto e sono molto assente anche con voi, mi dispiace.Un abbraccio a tutta la tua bella famiglia.

    RispondiElimina
  4. I bambini non hanno sovrastrutture, disegnano con l'anima, il cuore, i pensieri liberi, ma anche tu lo fai Alessandra, ituoi quadri sono raccointi dell'anima, della vita, della tua persona, gli artisti hanno nelle loro mani la vita e la poesia del vivere.
    I disegni di Meli sono nel post :Attenti a quei due, nella categoria Io.
    Sei assente ma nel nostro cuore, sempre. Grazie Alessandra e un abbraccio forte.

    RispondiElimina