venerdì 22 agosto 2014

Libri letti nei mesi di luglio e Agosto 2014



Fra i libri letti quest'estate mi è piaciuto particolarmente il romanzo storico di Melania Mazzucco la quale attraverso racconti e documenti compie un viaggio a ritroso per ritrovare le sue radici attraverso i suoi antenati, la loro storia partendo dal paese dove tutto ha avuto origine.
E' un po' la storia di molti italiani, parla di emigranti, di coloro che sono andati in America in cerca di libertà, di un futuro, lontani da una povertà molto forte nei primi anni del novecento.
Ci furono andati anche un mio nonno e suo fratello e molti miei parenti tutt'oggi  vivono in questa terra.

I protagonisti sono due bambini: Vita e Diamante, la loro è una storia d'amore , di sogni, illusioni, speranze.
Ne riporto una piccola parte che mi è rimasta molto impressa .
"Gli viene in mente che forse non si mantengono solo le promesse che sono state fatte, non si rinnegano se non le parole che sono state giurate-la parola non è vita-e che solo dove c'è fiducia, lealtà e abbandono, là c'è tradimento. Che è anzi più grande quanto è più grande l'amore,l'impegno, il coinvolgimento e la dedizione. Vivere dove non possiamo essere feriti-intaccati o ghermiti dal dolore e dal disincanto-non è vita. Donare e donarci, chiedendo in cambio la garanzia che ne usciremo intatti o magari ricompensati- non è un dono. SOLO CHI AMIAMO PUO' TRADIRCI DAVVERO.


Altri libri letti in questi mesi sono: "il Codice Verner"- Tentativi di botanica degli Affetti di Beatrice Masini- La Contessa Pisani di Symonds Margaret
Lisario ed il piacere infinito delle donne di Cilento Antonella- Le novelle di Moupassant- Di Ilde c'è n'è una sola di Andrea Vitali- Agnes Grey di Anne Bronte.

1 commento:

  1. Il libro di Melania Mazzucco mi intriga, lo leggerò.

    RispondiElimina